Le migliori letture del 2016

pexels-photo-113776

Devo dire che è stato un bell’anno di letture. Non è facile scegliere cosa leggere, stare al passo con le pubblicazioni delle case editrici e riuscire a gustarsi ogni pagina è quasi impossibile. Conviene allora cercare il consiglio dei buoni lettori, quello dei librai di fiducia e nel frattempo farsi un palato, come per i vini; imparare a distinguere da soli una lettura che duri una sola stagione da una che ci dia la sensazione di non aver sprecato tempo, perché la lettura è essenzialmente un investimento di tempo da dedicarci.

Quelli più belli che ho letto quest’anno non sono tutti volumi contemporanei, ma libri che mi hanno portata ad altri libri, come se avessi costruito dei percorsi. Lascio qui la lista di quelli migliori, che consiglierei non solo quest’anno, ma sempre.

Bernard Quiriny, Storie assassine, L’Orma
Alda Merini, Vuoto d’amore, Einaudi
Giorgio Manganelli, Le estrosità rigorose di un consulente editoriale, Adelphi
Giorgio Manganelli, Antologia privata, Quodlibet
Antoine Volodine, Angeli minori, L’Orma
Georgi Gospodinov, Fisica della malinconia, Voland
Virginia Woolf, Mrs Dalloway, Feltrinelli
Virginia Woolf, Al faro, Feltrinelli
Virginia Woolf, Oggetti solidi, Racconti Edizioni
Orazio Labbate, Piccola enciclopedia dei mostri, 24 Ore Cultura

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Annunci

3 pensieri su “Le migliori letture del 2016

  1. Io invece, se dovessi citare le mie letture migliori del 2016, il primo nome che farei sarebbe senza dubbio “Lascia che accada” di Amber L. Johnson. Un libro delicatissimo su una ragazza che si innamora di un coetaneo con la sindrome di Asperger, e quindi sugli eroici sforzi che lei compie per accettare tutte le pesanti anormalità che derivano dall’avere una relazione con lui. Avrei voluto recensire questo romanzo, ma ogni volta che ci provavo mi rendevo conto di camminare su un campo minato, perché qualsiasi cosa io scrivessi rischiavo di risultare involontariamente offensivo nei confronti delle persone diversamente abili. E quindi ho dolorosamente rinunciato.
    Molto bello anche quest’altro libro: https://wwayne.wordpress.com/2016/03/20/un-viaggio-memorabile/. L’hai letto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...